Data Evento

Settembre / Ottobre 2015

Location Evento

Vecchia Dogana

Ingresso

Gratuito

Seguici

anche su Facebook

 

PROSSIMO EVENTO / Lunedì 21 Marzo 2016 alle ore 16.30

LA MANIFESTAZIONE / Informazioni sull'evento

L’evento si terrà nei locali della “Vecchia Dogana”, edificio situato all’interno del Porto di Catania, Un mini-expo siciliano dove i visitatori potranno ammirare, oltre alle magnifiche sculture in pietra lavica, anche l’esposizione di prodotti artigianali tipici della nostra terra, cuore e orgoglio dell’economia locale.

Durante il periodo della manifestazione (Settembre/Novembre 2015) saranno organizzati eventi scientifici, artistici, artigianali e culturali in genere, nonché mostre pittoriche e fotografiche, per affascinare ogni pubblico sulla natura e sull’arte etnea.

La Pietra Lavica è Il “Tesoro di pietra” dell’isola di Sicilia, prodotta dalla forza maestosa di un Vulcano unico in Europa, la cui bellezza è celebrata e nota, tanto da attrarre migliaia di visitatori ogni anno.

Alt

Schermata 2015-09-17 alle 17.25.43

Il vulcano, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2013, è stato decantato anche scientificamente da numerosi scrittori che sin dai primordi si sono interessati all’Etna: Diodoro siculo, Omero, Pindaro, Tucidide, Empedocle, Virgilio, Lucrezio, Ovidio, così come tantissimi sono stati i visitatori attratti dalle sue spettacolari eruzioni.

L’Etna è luogo fisico ed immaginario ove prendono forma miti e leggende, anche se lo studio scientifico ebbe inizio nel XVIII secolo. Nella seconda metà dell’800, uno dei fondatori della geologia C. Lyell., lo studioso tedesco Sartorius Von Waltershausen ed il naturalista catanese Carlo Gemmellaro avevano individuato almeno due edifici vulcanici sovrapposti e succedutisi nel tempo e precisamente: il Trifoglietto ed il Mongibello. A memoria storica si ricordano centinaia di eruzioni di cui alcune fortemente distruttive: una per tutte la colata lavica del 1669, che rimane drammaticamente famigerata e che seppellì gran parte dei paesi etnei esistenti a sud dei Monti Rossi, e distrusse gran parte della città di Catania, giungendo fino al mare.

Sebbene il territorio sia ricoperto dal basalto lavico, è provvisto di fertilità per le coltivazioni di agrumi, mandorle e pistacchi, vigneti, ginestre di un giallo abbacinante come il sole.

La laboriosità e l’ingegnosità hanno condotto l’uomo ad utilizzare la lava, materia prima per creare strutture portanti delle abitazioni, ma anche per creare muri di sostegno, la pavimentazione delle strade, per fini artistici quali: il rivestimento e la decorazione degli edifici, nonché per la realizzazione di monumenti.

Nel corso dei millenni l’uomo ha imparato a cavare la pietra lavica, a modellarla, attraverso l’opera degli scalpellini, a levigarla e persino a lucidarla. Oggi, con i macchinari più moderni, si riesce a ricavare lastre sempre più sottili fino a creare oggetti d’arredamento domestico, monili da destinare anche all’abbigliamento.

Guarda l'Intervista / Video trasmesso in TV

SPONSOR / Patrocini

DIVENTA UNO SPONSOR

Ultimi Articoli / leggi le news !

Leggi tutti gli articoli !

NOTE / Informazioni sull'evento

LOCATION

Tesori di Pietra
Settembre / Ottobre 2015
Vecchia Dogana
Via Beato Cardinale Dusmet, 2 Catania

Get Direction

Contattaci / richiedi informazioni online

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Senza titolo1

Associazione “Polena
Via Conte Ruggero, 31 Catania
e-mail: info@tesoridipietra.it

 

Luisa Trovato
Presidente
presidente@tesoridipietra.it
Cell. 392 9088410

Barbara Sambataro
Collaboratrice
barbara.sambataro@tesoridipietra.it
Cell. 334.8290205

Serena Barone
Collaboratrice
serena.barone@tesoridipietra.it
Cell. 342.9242052

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com